Comunità di San Pancrazio

Loc.San Pancrazio, 57 - 52018 Castel San Niccolò (AR) Tel: 0575.555063

Get Adobe Flash player

La parola "icona" deriva dal greco "eikôn" che significa "immagine". Nell’icona abbiamo un’occasione di incontro con lo spirituale, il trascendente, il divino.

Le icone nascono in un clima di preghiera: l’iconografo le dipinge dialogando con il divino. “Vederle” è entrare anche solo in parte in questo mistero, in questo oltre a cui rimandano. L'icona è il frutto di una tradizione: quella della Chiesa che crede e medita il mistero dell’incarnazione.

L'iconografo è l'esecutore di un opera che lo supera e che non è sua. Le icone sono destinate a raffigurare il Sacro all’interno della casa, per la preghiera domestica. Sono immagini che nella tradizione russa accompagnano la vita quotidiana del credente La bellezza dell'icona viene dalla verità spirituale espressa dal simbolismo ed è finalizzata alla contemplazione e il culto dei fedeli.

L'icona presenta personaggi stilizzati e ideali; il personaggio raffigurato è sempre verosimile, ma come trasfigurato, poiché ci mostra non la figura dell'uomo terrestre, ma quella dell’uomo celeste (vedi 1Cor 15,40s). L'icona è una finestra attraverso la quale Dio ci guarda e ci fa giungere la sua luce. Proprio per questo l'icona è molto più di un opera artistica, è uno spazio di preghiera dove veniamo a contatto con il divino.

E' ponte tra cielo e terra .E' preghiera contemplativa. La nostra piccola comunità è impegnata nella “scrittura della icone”. Queste icone si possono chiedere su ordinazione.





H001


H002


H003


H004


H005


H006


H007


H008


H009


H010


H011


H012


H013


H014


H015